Home / Ambiente / Ordinanza 97/2017, affumicatori e aria inquinata

Ordinanza 97/2017, affumicatori e aria inquinata

L’ordinanza n. 97 del 10 luglio 2017 (per la disciplina dell’accensione di residui vegetali agricoli e forestali derivanti da sfalci, potature o ripuliture da effettuarsi in loco) stabilisce gli orari consentiti per l’accensione dei residui vegetali: dall’alba alle ore 11 di tutti i giorni esclusi i festivi.

La bruciatura dei residui vegetali deve essere effettuata in loco e in aree a distanza non inferiore a mt. 50 dai boschi, deve essere effettuata in modo tale da non arrecare molestia e/o disturbo alle persone e quindi in conformità delle sottoelencate modalità:

  1. Il materiale dovrà essere raccolto in piccoli mucchi ed in quantità complessiva giornaliera non superiore a 3 metri steri (3mc) per ettaro, ed andrà bruciato con le opportune cautele su apposite radure predisposte nell’ambito del terreno;
  2. Su ogni fondo il numero dei cumuli da bruciare, di esclusivo materiale vegetale, non potrà essere superiore a cinque;
  3. I cumuli da accendere dovranno essere approntati il più lontano possibile, e comunque ad almeno 100 metri da abitazioni di terzi, in modo da non arrecare disagio al vicinato e ad almeno mt. 30 da strade pubbliche;
  4. alla scadenza dell’orario consentito, tutti i cumuli ancora fumanti dovranno essere spenti; non è consentito che i cumuli restino ancora fumanti dopo predetto orario;
  5. E’ obbligatoria la presenza di personale capace a tali lavori durante tutte le operazioni di bruciatura, al momento di eventuale allontanamento dal luogo tutti i cumuli dovranno risultare spenti e non fumanti;
  6. Nei casi in cui ci sia la presenza di abitazioni e/o similari più vicine rispetto alle distanze di mt. 100, i residui vegetali agricoli anche di piccoli orti e giardini non possono essere bruciati ma dovranno bensì essere interrati o coperti per favorire il compostaggio.

Il controllo circa l’osservanza di questa ordinanza è demandata agli organi di vigilanza preposti ai sensi della normativa vigente, in primis al Comando Polizia Municipale di Montoro. 

 

 

Affumicatori di Montoro inquinano l'aria

 

Bruciatura dei residui vegetali e impatto ambientale

 

Queste foto sono state scattate verso le ore 18.30 del 12 ottobre 2017. Ogni giorno, a qualsiasi ora, si accendono fuochi su tutto il territorio comunale. Chi dovrebbe far rispettare le regole, cosa fa? E’ stato predisposto un programma di controlli? I trasgressori sono stati sanzionati?

Siamo nell’anarchia più totale e in tanto si lasciano respirare veleni alla popolazione. Come attivisti di Montoro Virtuosa non staremo più a guardare, siamo stanchi della mancanza di controlli e di respirare veleni ogni giorno.

 

 

 

Ecco alcune foto per rendere l’idea dei veleni che respiriamo ogni giorno. 

Affumicatori

Montoro Virtuosa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*