Home / Progetti / Progetto Rottamazione Cartelle Equitalia / Obiettivo raggiunto! Accolta la nostra proposta di adesione alla rottamazione delle cartelle

Obiettivo raggiunto! Accolta la nostra proposta di adesione alla rottamazione delle cartelle

 

 

Abbiamo chiesto all’Amministrazione Bianchino di aderire alla cosiddetta “rottamazione delle cartelle” prevista dal decreto fiscale allegato alla Legge di Bilancio che consente al cittadino di estinguere il debito nei confronti del Comune versando solo l’importo del tributo, al netto di sanzioni e interessi di mora.

La nostra proposta è stata approvata con delibera di giunta n. 16 del 31-01-2017. Occorre ora un ultimo passaggio, ovvero l’approvazione del “Regolamento per la definizione agevolata delle ingiunzioni fiscali” nel prossimo Consiglio comunale. Il termine ultimo per l’approvazione di tale regolamento cadeva il 1 febbraio 2017, ma con decreto legge approvato il 2 febbraio e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale il 9 febbraio è stata disposta una proroga.

I Comuni potranno aderire e approvare i relativi atti entro il termine fissato per la deliberazione del bilancio annuale di previsione per l’esercizio 2017, ovvero entro il 31 marzo 2017. I cittadini che ne faranno richiesta pagheranno l’importo residuo delle somme inizialmente dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Sono molti i Sindaci che non hanno aderito alla rottamazione delle cartelle negando ai cittadini questa opportunità. Pertanto al Sindaco Bianchino va il nostro plauso per la sensibilità dimostrata su un tema che riguarda tante famiglie.

 

 

– Alla richiesta, abbiamo allegato un modello tipo di REGOLAMENTO da approvare in Consiglio comunale –> https://goo.gl/qBszEZ

 
– Video sulla definizione agevolata delle cartelle esattoriali e sulle modalità di adesione –>

 

 

Fabrizio Guadagno

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*