Home / Comunicati Stampa / Comunicato stampa 19 maggio 2018 | Regolamento degli istituti di partecipazione popolare

Comunicato stampa 19 maggio 2018 | Regolamento degli istituti di partecipazione popolare

 

«La democrazia diretta approda finalmente a Montoro! Il 22 maggio il Consiglio comunale discuterà e varerà il regolamento per l’attuazione degli istituti di partecipazione popolare. Un risultato ottenuto grazie all’impegno dell’Associazione Montoro Virtuosa che, a più riprese, ha chiesto, sia al Sindaco Bianchino che al Difensore civico regionale, l’approvazione del regolamento». Così gli attivisti di Montoro Virtuosa esprimono la loro soddisfazione per l’importante e innovativo regolamento che verrà discusso durante la prossima assise.

«Dal 1990 tutti gli Statuti Comunali – spiega l’attivista Fabrizio Guadagno – devono prevedere e garantire ai cittadini istituti di partecipazione popolare, ovvero forme di democrazia diretta attraverso cui, senza alcuna intermediazione o rappresentanza, esercitare direttamente il potere di indirizzare le scelte politiche del Comune. La previsione negli statuti degli strumenti di partecipazione è sicuramente un passo importante ma da sola non è sufficiente, occorre infatti disciplinarli mediante un regolamento comunale attuativo, che, purtroppo, la stragrande maggioranza dei Comuni non ha mai adottato».

«Sono anni che ai cittadini viene pertanto negato – continua l’attivista di Montoro Virtuosa – il diritto di utilizzare strumenti quali mozioni, istanze, petizioni, proposte e referendum, per poter direttamente partecipare alla vita politica della propria città. Ad esempio, grazie ai referendum comunali i cittadini possono decidere se fare o meno un impianto di compostaggio a pochi metri dal centro abitato, se far costruire o meno un impianto industriale molto inquinante sul proprio territorio, oppure possono proporre idee per la città direttamente alla Giunta o al Consiglio Comunale con il diritto di ricevere risposte motivate entro tempi prestabiliti».

«Non si tratta, dunque, di un semplice tecnicismo formale, privo di risvolti pratici sulla vita quotidiana dei cittadini, ma di un passaggio fondamentale che proietterà la Città di Montoro verso la democrazia diretta e che per la prima volta offrirà ai montoresi strumenti con i quali sarà possibile incidere in maniera sostanziale sulle scelte strategiche dell’Amministrazione comunale».

«Avvicinare i cittadini alle istituzioni, ricostruire il senso di appartenenza e partecipazione ad una comunità, dare voce e spazio ai cittadini nelle scelte che interessano la Città, sono questi, a nostro avviso, gli ingredienti fondamentali per una città virtuosa. E – concludono gli attivisti – con il regolamento che sarà approvato nei prossimi giorni, i cittadini di Montoro avranno finalmente la possibilità di non vivere più come semplice comparsa la propria cittadinanza ma di diventarne attori protagonisti!».

 

Montoro Virtuosa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*