Home / Comunicati Stampa / Comunicato stampa 12 ottobre 2017 | Mancata attuazione del Piano di Protezione Civile

Comunicato stampa 12 ottobre 2017 | Mancata attuazione del Piano di Protezione Civile

Il laboratorio di cittadinanza attiva Montoro Virtuosa rende noto di aver indirizzato all’Amministrazione Bianchino una nota riguardante la mancata attuazione e diffusione del Piano di Protezione Civile.

La legge 100/2012 sul servizio nazionale di protezione civile introduce precisi adempimenti per le amministrazioni comunali tra cui quello di adottare il piano comunale di Protezione Civile da redigere secondo modalità e criteri indicati dal Dipartimento della Protezione Civile e dalle giunte regionali.

Il Piano di Protezione Civile è uno strumento che permette di fronteggiare con maggiore efficacia e tempestività tutte le eventuali situazioni di emergenza che possono verificarsi su di un territorio. Obiettivo primario è garantire una maggiore tutela e incolumità delle persone in caso di pericoli provocati dal maltempo o da altri eventi. 

L’informazione alla popolazione è una delle questioni centrali di un moderno sistema di Protezione Civile. La possibilità di conoscere i rischi del territorio in cui si vive, di sapere qual è il livello di allerta in corso e di poter imparare i comportamenti corretti da adottare in caso di emergenza, sono esigenze fondamentali per garantire la sicurezza della cittadinanza.

Il piano di Protezione Civile del Comune di Montoro è stato predisposto da due professionisti montoresi, l’ing. Sabato Schiavo e il geol. Francesco Torello, è costato 16 mila euro ed è stato approvato dal Consiglio Comunale il 16 dicembre 2015, ma, da allora, nulla si è più saputo! Niente si trova sul sito istituzionale del comune, non è stata portata avanti nessuna azione di informazione e sensibilizzazione della popolazione sui contenuti del piano, nessun cartello che individui le aree di attesa, accoglienza e ammassamento, né indicazioni operative distribuite alla popolazione.  

Eppure è scritto nero su bianco, nello stesso piano di Protezione Civile, che è necessario provvedere alle attività di informazione della popolazione anche mediante una sezione dedicata del sito istituzionale contenente informazioni sui rischi presenti sul territorio, sulle attività della Protezione Civile Comunale, su eventuali aggiornamenti e modifiche del Piano e sugli “stati di allerta”. Peccato però che di tale sezione non vi sia alcuna traccia sul sito del comune!

In questi anni il Piano è rimasto chiuso in un cassetto. Nessuno è stato informato. Non esiste una segnaletica ad hoc. Un residente in via Dei due Principati non saprebbe dove deve recarsi in caso di terremoto, dove confluire e attendere eventualmente i soccorsi. Zero notizie, zero prevenzione! È la politica del tiriamo a campare!

Occorre tirare fuori dai cassetti il piano di emergenza, informare con campagne ad hoc la cittadinanza, dare notizia ai cittadini dei luoghi dove recarsi in caso di emergenza, attrezzare le aree e predisporre una adeguata segnaletica delle vie di fuga. Non si vuole capire che la mitigazione del rischio passa anche e soprattutto dall’informazione alla popolazione. Cosa che assolutamente non viene fatta!

Un piano di emergenza comunale dovrebbe essere reso accessibile a tutti, anche sul sito istituzionale. Non possiamo più tollerare questa assoluta superficialità. 

Come attivisti di Montoro Virtuosa abbiamo chiesto al Sindaco e al consigliere comunale delegato alla Protezione civile l’immediata attivazione del Piano con l’individuazione, tramite apposita segnaletica, delle aree di emergenza, previo attrezzamento delle stesse, e una campagna informativa della popolazione, anche a mezzo di appositi incontri dove spiegare le modalità di attuazione del piano in caso di evento calamitoso. 

Dal nostro canto, per favorire la conoscenza dei rischi e dei comportamenti da tenere in caso di un evento calamitoso abbiamo realizzato un portale dedicato al Piano di Emergenza Comunale della Città di Montoro accessibile all’indirizzo www.montoro5stelle.it/protezionecivile dove i cittadini interessati potranno trovare tutte le informazioni del sistema locale di Protezione Civile.

Auspichiamo un cambio di passo mediante l’implementazione di politiche volte alla promozione e diffusione della cultura di Protezione Civile intesa sia come cultura del territorio, conoscenza e rispetto della natura, tutela del paesaggio e della salute, sia come capacità di affrontare un evento calamitoso. 

Faremo di tutti per convincere il Comune ad attivarsi perché questo immobilismo è davvero sconcertante!

 

 

 

Montoro Virtuosa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*